Serata CiboPiù

A cura di: 

Redazione CiboPiù

La serata al Ponticello

E' stata una serata molto interessante.
Si è parlato di alimentazione e del suo effetto sulla nostra salute.
All'appuntamento previsto per i venerdì culturali della Pasticceria Il Ponticello a San Giuliano Terme, i presenti hanno potuto ascoltare una interessante presentazione fatta dal Dr. Nicola De Bortoli che ha parlato sia come medico gastroenterologo sia soprattutto come appassionato studioso di questi temi.

Il Dr. De Bortoli ha affrontato diversi argomenti nel corso della sua relazione.

Per primo si è soffermato sul tema dell'obesità e della sua crescita sistematica negli ultimi 50 anni nei paesi industrializzati, mostrando un'interessante animazione sullo sviluppo di tale fenomeno nei diversi stati degli USA. 
Crescita che ha avuto un corrispondente aumento di una serie di malattie, da quelle cardiovascolari, al diabete, ad alcune forme di tumori, ecc. che dimostra come l'obesità sia un fattore di alto rischio per la salute delle persone.
La presentazione è continuata confrontando le evidenze positive dell'uso della dieta mediterranea rispetto alla dieta tipica dei paesi industrializzati, considerando che nonostante quello che si pensa nel nostro paese, per vari motivi, la dieta mediterranea è sempre meno utilizzata.

Successivamente dopo aver presentato il progetto Nutrafood dell'Università di Pisa, ha fatto una carrelata su una serie di prodotti che in questo progetto sono stati studiati e valutati.
Ha parlato prima di tutto del "Pecorino del Cuore" del Caseificio di Manciano descrivendo come è nato e le sue caratteristiche che lo rendono adatto anche per chi ha problemi di colesterolo o di diabete. Ha spiegato infatti come il CLA (Conjugated Linoleic Acid) contenuto in quel tipo di formaggio ha effetti benefici, paragonabili se non in certi casi migliori, a quelli ottenuto a seguito di utilizzo di farmaci, specifici per quel tipo di malattie.

Successivamente ha parlato di Mais Corvino e delle sue qualità antiossidanti, dell'olio di lino vero toccasana in molti tipi di malattie ed ha inoltre parlato del corretto equilibrio fra Omega-3 e Omega-6, equilibrio che non fa parte della dieta attuale della popolazione italiana.

Il Dott. De Bortoli si è inoltre soffermato su due tipi di alimenti che stanno alla base della dieta mediterranea, i legumi e i cereali e sui loro effetti benefici se usati come proteine al posto della carne soprattutto per le malattie legate a problemi dell'intestino.

Infine ha presentato una serie di ricette proposte dalla Dott.ssa Guidi che per problemi di salute non è potuta essere presente all'evento.
Potrete trovare queste ricette nei prossimi giorni, nel nostro sito alle pagine dedicate alla rubrica della dietista.

Nella seconda parte della serata, la Dott.ssa Francesca Paita, Amministratrice Unica di ProspettivaPiù, la società che lo gestisce, ha presentato il progetto CiboPiù.

Ha parlato dell'idea da cui è nato, degli obiettivi che si pone, dello stato dell'arte del progetto e degli sviluppi futuri.
Nell'occasione sono stati presentati anche i produttori che fanno parte al momento del progetto con una descrizione generale dei loro prodotti.

Durante la serata, l'interesse suscitato dalle relazioni presentate è stato dimostrato dalle molte domande che i presenti hanno fatto ai due relatori. Un interesse che ancora una volta dimostra come questi temi attirino sempre di più l'attenzione delle persone.
Cibo e salute un binomio oramai sempre più imprescindibile. 

 

Mercoledì, 14 Dicembre, 2016